Il pane con farina senza glutine: bontà per tutti.
TOLLERATO. Il pane con farina senza glutine: bontà per tutti. Privo di glutine nell’impasto è indicato per le digestioni più delicate e per chi soffre di intolleranze.
I piccoli formati: mini porzione, maxi gusto.
PICCOLO. I piccoli formati: mini porzione, maxi gusto. Rosettine e ciabattine, i piccoli formati della tradizione.
Il pane azzimo: piacere semplice e leggero.
ACQUA E FARINA. Il pane azzimo: piacere semplice e leggero. Preparato con farina e acqua ma senza lievito e senza aver subito il processo di fermentazione, è un pane di antichissima tradizione. Dietetico e leggero, si può conservare anche per lunghi periodi.
Il pane integrale di Timilia: all’origine del sapore.
TIMILIA. Il pane integrale di Timilia: all’origine del sapore. La Timilia [o Tumminia] è una varietà di grano antico molto pregiata, tipica del territorio siciliano. Macinata a pietra, è una farina integrale scura leggermente burattata, a basso contenuto di glutine. Ideale per la panificazione del pane nero.
Il pane al kamut: pura digeribilità.
KAMUT. Il pane al kamut: pura digeribilità. Il khorasan, comunemente conosciuto come kamut, è un grano antico appartenente alla famiglia del grano duro. Più digeribile e meglio tollerabile perchè “seme puro”, mai miscelato con le altre tipologie di grani.
Il pane di segale: lo scuro dal gusto chiaro.
TIROLESE. Il pane di segale: lo scuro dal gusto chiaro. A basso contenuto calorico, povero di carboidrati, ricco di vitamine, sali minerali (vitamina B, potassio, magnesio, calcio e fosforo) e di fibre, è adatto per il controllo dei livelli di glicemia.
Il pane di farro: naturalmente buono.
CAPALBIO. Il pane di farro: naturalmente buono. Dal gusto intenso e gentile, ha eccellenti proprietà nutrizionali. è povero di grassi e ricco di fibre, vitamine, sali minerali e ferro. Non trattata durante la coltivazione è considerata la pianta biologica per eccellenza.
Il pane ai cereali: gustoso benessere.
RUSTICO. Il pane ai cereali: gustoso benessere. Realizzato con un insieme di farine integrali e cereali fra i quali avena, orzo e mais, viene decorato e lavorato con semi di girasole, di lino, di zucca o con fiocchi d’avena. Ricco di fibre, vitamine, proteine e minerali.
Il pane di farina macinata a pietra: antico sapore.
CUORE DI MACINA. Il pane di farina macinata a pietra: antico sapore. Una lavorazione molto lenta, per schiacciamento, che preserva la qualità degli elementi nutritivi. In questo tipo di macinazione, i chicchi si aprono e impregnano la farina con l’olio di germe di grano e le parti più preziose del chicco si conservano creando quel sapore pieno, tipico del pane di una volta.
Il pane sciapo privo di sale: gusto gentile.
TERNANO. Il pane sciapo privo di sale: gusto gentile. Dalla tradizione umbro-toscana il classico sciapo. Privo di sale è ideale per le diete ipotensive e per chi non ama i sapori forti.
La classica baguette, dalla tradizione francese.
FRANCESINA. La classica baguette, dalla tradizione francese.
Baguette a lievitazione naturale.
FLAUTO. Baguette a lievitazione naturale. Un formato più piccolo, di grano tenero, a lievitazione naturale.
Il pane al latte: soffice morbidezza.
LATTE. Il pane al latte: soffice morbidezza. Per la colazione o per la merenda dei bambini, il pane al latte si distingue per la sua morbidezza. Farcito alle olive, alle noci o allo speck, si presta per essere servito a tavola con formaggi e salumi. Disponibile nei formati panino classico o bottoncino mignon.
Il pane a lievitazione naturale: digeribilità dal gusto deciso
LUMACONE. Il pane a lievitazione naturale: digeribilità dal gusto deciso. Quello naturale è il più antico sistema di lievitazione che rende il pane più sano, digeribile e dal gusto deciso, e ne garantisce più a lungo la conservazione. Di farina integrale, di grano tenero o di grano duro è disponibile nei formati filoncino (Lumacone) e pagnottina (Tartaruga).